Premio simpatia

Martedì 26 Maggio alle ore 18.00 in Campidoglio,nella sala della Protomoteca del Campidoglio, alla presenza del Sindaco Gianni Alemanno verrà ritirato dal Presidente della Fondazione VOLUME! Francesco Nucci il Premio Simpatia, lo storico “Oscar Capitolino”. Il Premio Simpatia, ideato da Domenico Pertica, Vittorio De Sica e Aldo Palazzeschi è giunto quest’anno alla 39° edizione. Il Premio avendo carattere umano e popolare vuole essere la cronaca di un anno con scelte che cadono su personaggi che sappiano esprimere per nobiltà di azioni un’immagine viva di simpatia e di successo civile, e così dopo il Presidente Sandro Pertini, Renzo Piano, Giulio Carlo Argan, Leonardo Sciascia, Paolo Miele, i fratelli Taviani, Nino Rota, Ennio Morricone, Camilla Ravera, Rita Levi di Montalcini, Prof. Dulbecco, Federico Fellini, Madre Teresa di Calcutta, quest’anno con altri il premio viene assegnato a Francesco Nucci per la particolare attività della Fondazione VOLUME!

Inaugurazione

botta

L'intervento di Gregorio Botta trasfigura gli spazi di VOLUME! in una dimensione ideale, proiettando lo spettatore all'interno di un percorso iniziatico fatto di visioni immaginifiche, “paradossi meccanici”, capaci di azionare  l'immaginazione e il pensiero. L'artista crea per VOLUME! un  percorso  in cui le  opere agiscono sulle pareti e nello spazio  per mezzo di riflessi e flebili visioni che  sublimano la propria fisicità all'interno  di un movimento capace di generare  flussi di pensiero, in una sorta di   processualità circolare. Un gioco di ombre e moltiplicazioni delle forme, dove la visione ricrea un movimento dialettico che lascia emergere l'essenza interna alle cose, l'armonia che le costituisce. Figure e immagini riflesse, apparenza e materia creano un mondo umbratile, come nella sotterranea caverna platonica. La consistenza della materia, la pesantezza del ferro sono trasposti nella leggerezza del colore come nella trasparenza dell'acqua,  equilibrati meccanismi capaci di instaurare un dialogo tra luce e ombra, tra  visibile e invisibile.

Dal 29 maggio, nella sede degli uffici della Fondazione VOLUME! in via di Santa Maria dell’Anima 15, saranno esposte delle opere di Gregorio Botta. La mostra sarà accompagnata da un catalogo in italiano e inglese con testi di Achille Bonito Oliva, Valerio Magrelli, Giangiorgio Pasqualotto e Gregorio Botta   comunicato_botta

Fondazione VOLUME! apertura uffici

foto_uffici

La Fondazione Volume! rimarrà aperta domenica 10 maggio dalle 11.00 alle 19.30 per incontrare i suoi amici e illustrare le nuove attività della Fondazione. Con l'occasione sarà possibile vedere i lavori di Valery Koshlyakov, consultare e acquistare le pubblicazioni edite da VOLUME! edizioni e diventare socio della Fondazione.

Fondazione VOLUME! Via Santa Maria Dell'anima 15 aperti dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 19.00

Inaugurazione

Valery Koshlyakov

La Fondazione VOLUME!, in concomitanza con la fiera The Road to Contemporary Art di Roma, presenta un progetto speciale di Valery Koshlyakov, scultore tra i più rappresentativi dell’arte contemporanea russa che, per l’occasione, realizza un percorso installativo ed architettonico impostato su un equilibrato rapporto tra antichità,modernità e immaginazione.La mostra, curata da Claudia Gioia, sarà accompagnata da un catalogo in italiano e inglese con testi di Viktor Misiano, Mikhail Dmitreiv, Franco Purini e dello stesso artista. In occasione dell’ intervento di Valery Koshlyakov in via San Francesco di Sales 86/88. la Fondazione Volume! inaugura un nuovo spazio espositivo nella sede dei suoi uffici in via Santa Maria dell’Anima 15.

Koshlyakov_eng

Koshlyakov_ita

Incontri d'artista

ll giorno 30 marzo l’artista russo Valery Koshlyakov incontra gli studenti delle Università e delle Accademie d’Arte in occasione della sua personale presso la Fondazione Volume! L’incontro si inserisce nella programmazione di Project Space, la nuova Sezione Didattica della Fondazione, ormai giunta al suo terzo appuntamento. Gli studenti incontreranno Valery Koshlyakov durante l’allestimento della mostra per prendere parte al percorso installativo e concettuale di uno degli artisti tra i più riconosciuti nel panorama internazionale.

L’incontro sarà preceduto da una presentazione nella quale interverranno la curatrice della mostra Claudia Gioia e l’architetto Franco Purini.